Profilo | Referenze | Autorizzazioni | Contatti | News | Dicono di noi
Bonifiche amianto | Audit | Energie Rinnovabili | Efficientamento energetico | Bonifiche di terreni

Bonifica amianto nella sede RAI di Viale Mazzini a Roma

L’edifico RAI di Viale Mazzini a Roma, costruito nel 1967 su progetto di Francesco Berarducci, è un esempio importante di architettura moderna italiana, ricco di testimonianze artistiche.

Sede storica della società, il palazzo in vetro, con il suo cavallo di bronzo dello scultore Messina, è da anni il simbolo della RAI.

All’interno, la grande decorazione dell'intero soffitto a piano terra, estesa su 11.000 mq., è opera del pittore e scultore di arte contemporanea Gino Marotta: un bel soffitto ad elementi metallici, impreziosito di disegni astratti.

L’amianto rimosso, presente in matrice friabile a protezione della struttura metallica dell’edificio, si trovava principalmente sopra il controsoffitto artistico in metallo, a piano terra. Qui c’è l’ingresso principale dal quale partono i collegamenti verso i grandi ambienti di rappresentanza del piano terreno: la Biblioteca, gli spazi per il lavoro collettivo, la Sala degli Arazzi.

Il cantiere di bonifica è stato così diviso in due aree d’intervento per permettere la normale attività di lavoro, in particolare garantire l’accesso alla Sala S. Chiara e alla Sala B, mentre era in corso la bonifica nel primo cantiere. La suddivisione ha permesso di gestire più agevolmente la catalogazione e la rimozione delle formelle del controsoffitto, nonché l’allestimento del cantiere, resi estremamente complessi dai ridotti spazi a disposizione..

Ad oggi una buona parte dei lavori previsti è stata completata. Mancano ancora alcuni mesi per la chiusura dei cantieri.

Gli interventi di bonifica dell’amianto si sono rivelati più complessi a causa dall’esistenza del controsoffitto artistico, che ha richiesto particolari attenzioni. I lavori sono stati realizzati in collaborazione con una società di restauro (con caratteristiche determinate dal D.M. 420/2001, art.3, comma 1, nonché comma 2, lettera b), per salvaguardare l’opera d’arte dello scultore Marotta dal minimo rischio di danneggiamento e garantire la perfetta ricollocazione delle formelle, a bonifica conclusa, nella posizione originaria studiata dall’artista.

Il controsoffitto è stato pertanto oggetto della seguente metodologia di intervento :

  • mappatura e catalogazione delle formelle
  • smontaggio
  • pulitura e restauro del controsoffitto metallico da parte di un laboratorio
  • qualificato
  • riposizionamento originale dopo la bonifica (questa fase non è ancora stata realizzata)

La mappatura e la catalogazione delle formelle che compongono l’opera eseguita da Gino Marotta hanno preceduto lo smontaggio degli stessi elementi. Si è provveduto ad una serie di scatti fotografici, in modo da ottenere una precisa documentazione generale e particolare degli elementi metallici e della loro collocazione.
Un restauratore in possesso della qualifica professionale ha seguito le varie fasi d’intervento, a partire da restituzione fotografica, riprese video 3D, mappatura, catalogazione e restauro, in modo da garantire la precisa ricollocazione delle ‘formelle’ nella posizione originaria studiata dall’artista.

Per ulteriori informazioni inviare una email a: [email protected]


 

 


bonifica amianto rai

bonifica amianto rai

bonifica amianto rai

bonifica amianto rai
Catalogazione delle singole formelle

 

 

Sede principale : Via Salomone 73, 20138 Milano (I) - Servizio clienti +39 (0)2 5099.4021
fax +39(0)2 5099.4080 - email: [email protected] - Skype : Tia Italy
Sede francese : 7, Rue du Marché Saint Honoré - 75001 Paris (F)
Servizio clienti +33 (0)9 8252.4536 - email: [email protected]
P.I. 01466740386 - R.I. Milano 01466740386 - REA 1763308 - Capitale Sociale € 2.200.000 i.v.